Tornano “I Giorni della Sete”, in vetrina il meglio della birra artigianale

By morning bell Le ultime novità Nessun commento su Tornano “I Giorni della Sete”, in vetrina il meglio della birra artigianale

I Giorni della Sete_10 copia

Seconda edizione alle porte per I Giorni della Sete, festival dedicato al mondo della birra artigianale e alla filosofia che caratterizza il lavoro dei sempre più numerosi produttori indipendenti della regina delle bevande. L’appuntamento è da venerdì 27 a domenica 29 luglio a Crema (CR), nella cornice dell’agriturismo Le Garzide (via Cantoni 7).
In vetrina, oltre ad una pregiata selezione di etichette italiane e straniere, ci sarà proprio la cultura dei veri brewers: I Giorni della Sete racconteranno un mondo fatto di materie prime di qualità, di passione per il lavoro manuale e di spirito imprenditoriale.

Ma il festival sarà anche occasione per provare a diffondere un modo diverso di approcciarsi al bere, in una visione etica e responsabile che promuova la qualità piuttosto che la quantità, nel rispetto dei limiti e nella celebrazione dello stare insieme.
Valori che troveranno ampio spazio durante l’evento speciale di domenica 29 luglio, quando nel pomeriggio sarà organizzata una “cotta” pubblica che coinvolgerà diversi home-brewer della zona: passo dopo passo, i partecipanti potranno confrontarsi e imparare i rispettivi segreti per realizzare una birra artigianale a regola d’arte. Completeranno la proposta del festival una selezione di stand di street food, un wine corner, musica dal vivo e gonfiabili per bambini.

A fare gli onori di casa saranno le produzioni del Birrificio Agricolo Cremasco, al quale si affiancheranno quattro birrifici italiani, un birrificio belga e un distributore. Ampio spazio sarà dato alle realtà locali: oltre alla birra made in Crema, il festival accoglierà infatti il produttore cremonese Carlo Fiorani(http://carloeugeniofiorani.it/birra/), lo storico birrificio piacentino La Buttiga(http://www.labuttiga.it), il birrificio Curtense (http://curtense.it) della Franciacorta e il micro-birrificio milanese Picobrew (http://www.picobrew.it). A questi si affiancherà Frimid Ale (http://frimidale.com), distributore bergamasco di birre artigianali di primissima fascia. Infine l’ospite d’onore: dal Belgio arriverà En Stoemelings(http://enstoemelings.be), giovane birrificio di Bruxelles che reinterpreta gli stili classici di una delle patrie mondiali  della birra di qualità.
Ogni produttore allestirà il proprio stand nell’ampio giardino de Le Garzide, spillando il meglio della propria produzione. L’intero evento funzionerà tramite l’utilizzo di gettoni, da cambiare presso un’apposita cassa: un gettone varrà un euro e si potranno acquistare i soli gettoni necessari alla consumazione desiderata. Gli stand dei birrifici forniranno direttamente i bicchieri di plastica.

_______________

Milano, 18 luglio 2018

Ufficio stampa Morning Bell

  • Share:

Leave a comment